Siamo nel cuore della primavera, nel mese del Toro, e le rose hanno sempre qualche spina per voi, in questa stagione… Per fortuna non si tratta di transiti lunghi; Mercurio è ostile solo dal 6 al 21, Venere dal 15; l’unico problema è che entrano in contatto con Urano e con il Sole e questo può darvi particolarmente fastidio. Avete bisogno dell’inventiva del vostro protettore celeste, della sua capacità di improvvisare voltando a vostro favore tutte le circostanze impreviste, e siete a disagio quando non ci riuscite. Vi abituerete certamente: fate appello ai vostri grandi ideali, se si profila qualche sacrificio all’orizzonte pensate che lo state affrontando per un fine superiore. Se siete in difficoltà nell’educare i figli, se adesso non riuscite a ritrovare quel contatto giocoso che vi piace tanto, portate pazienza; ricorrete pure ai metodi tradizionali che avete sempre cercato di evitare, forse vi sentirete meno originali e aperti ma farete il loro bene: pensateci quando un adolescente arrabbiato perché non gli concedete il permesso di fare una sciocchezza vi sbatterà la porta in faccia. Il discorso vale per tutte le relazioni personali: appellatevi a un ideale più alto, cercate il bene di chi amate, anche con un genitore cocciuto che non vuole curarsi. Sarete premiati a fine mese: il 21 il Sole e Mercurio raggiungono il punto più luminoso del vostro cielo e anche chi vi ha osteggiato saprà riconoscere che avete agito con buone intenzioni. In amore è forse più difficile capirvi, Venere contro vi fa diventare rigidi e testoni, i cambi di Luna difficili (4, 12 e 18) provocano momenti di crisi che vanno gestiti con umanità e senza evitare il confronto. Per fortuna avete sempre una gran bella energia che sostiene il vostro lavoro (sia autonomo che dipendente) e la forma fisica, che però resta delicata nei giorni già segnalati.