E’ il mese più crudele, scriveva il poeta T.S. Eliot, nel generare lillà dalla terra morta, nel mescolare ricordo e desiderio… Voi siete molto vicini a questo sentire, la vostra natura ciclica si accorda con l’ambivalenza di un mese che risveglia la voglia di vivere e richiama insieme pensieri oscuri. Questi versi sembrano scritti dalle stelle per voi, investiti da influssi planetari rigeneranti (Venere, Mercurio e Nettuno) e da altri disarmonici (Sole, Saturno e Plutone). Voi siete in mezzo, e il corpo celeste che può fare la differenza è proprio la vostra cara, pallida Luna. E’ infatti la vostra madre celeste, che entra in Pesci il primo del mese, ad attivare il terzetto di stelle amiche che vi fanno sentire più giovani e pieni di fiducia, vi aprono le porte di un sogno romantico, di un viaggio che vi porterà verso nuove esperienze. Coltivate questa disposizione d’animo anche quando i cambi di fase toccheranno dei punti nevralgici: venerdì 5 il novilunio porta attacchi contro la vostra figura professionale, il Primo Quarto del 12 vi riempie il cuore di pensieri affettuosi ma accresce l’incertezza, la Luna Piena del 19 punta il dito sui nodi irrisolti in casa, in famiglia e nel matrimonio. Il settore legato all’estero è molto ben protetto sino a mercoledì 17, poi Mercurio diventa pungente e Venere lo segue il 20, proprio alla vigilia di Pasqua, quando il Sole ritorna amico. Non si tratta di stelle preoccupanti, piuttosto è la vostra incertezza a portare tanta inquietudine… Questa è legata sopratutto a Marte in Gemelli, il quale segnala strane manovre che intuite senza riuscire a individuarle. Contate sulle amicizie: un aiuto, un suggerimento vincente può arrivare anche all’improvviso e risolve tutto. La forma fisica è da tenere d’occhio durante i cambi di Luna. Mangiate meglio, bevete di più. Urge un controllo dal dentista.