L’ultimo capitolo di questo avvincente romanzo è che il 2019 si conclude con un evento a sorpresa, molto positivo per voi: il trasferimento, lunedì 2, del vostro padre Giove in Capricorno, un segno amico che favorisce gli incontri, le relazioni sociali, le alleanze professionali. Se non ci fossero il Sole in Sagittario sino al 21 e Mercurio che raggiunge lo stesso punto lunedì 9, il vostro cielo sarebbe perfetto. Ora dovete iniziare a costruire la rete di amicizie che vi porterà avanti per tutto il 2020, dovete essere un po’ meno sognatori e più concreti: coltivate pure le relazioni che custodite dall’infanzia, ma allargate il più possibile la cerchia anche tramite i social media, perché le conoscenze – strette o meno che siano – saranno le fondamenta del vostro successo. Sfruttate al massimo per la professione la prima settimana, quando già si sente il favore di Giove, se possibile fissate spostamenti e trasferte in quel periodo; poi Mercurio cambia (ma tornerà buono dopo Natale), vi distrae con cento pensieri e vi fa tornare disorganizzati e sognatori. Con Giove positivo iniziano a muoversi le situazioni legali e burocratiche che vi hanno bloccato e rallentato a lungo, potete guardare al futuro con maggiore ottimismo; i finanziamenti promessi, le approvazioni normative e contabili, le sentenze definitive iniziano ad arrivare e a rasserenarvi. La vita affettiva è molto bella tutto dicembre: Venere e Marte sono armonici e vostri complici di avventure ma anche di incontri molto seri; questo non è più il cielo trasgressivo di prima, ora Giove vuole legalità, firme, matrimonio. La salute è ben sostenuta dall’energia di Marte per tutto il mese. Quando arriveranno le festività di fine anno vi troverete con i vostri cari e il vostro amore, ripenserete alle previsioni dell’astrologia e direte: “Le stelle avevano ragione, ora siamo contenti!”. Auguri!