Come ogni anno, alle porte dell’estate avete a che fare con i pianeti in Cancro. Nel 2019 il primo a toccare questo punto del cielo è il rosso Marte, che già da maggio alimenta le polemiche nelle coppie stabili, porta contrasti nelle associazioni e nelle collaborazioni; questo transito – per fortuna di durata regolare – proseguirà per tutto giugno. Dalla sera del 4 però in Cancro arriva anche Mercurio, che quest’anno predilige i segni d’acqua e quindi vi sosta a lungo, sino all’11 agosto; dovete mettere in conto momenti di scarsa lucidità e mancanza di concentrazione, possono verificarsi ritardi nell’arrivo di notizie o intoppi burocratici. Non è il caso di spazientirsi: il cielo è giusto e ogni segno ha la sua stella da pelare. Mercurio è stato ottimo per voi da gennaio a metà aprile, lo sarà ancora in autunno, e anche in questi due mesi vi concederà una pausa per rifiatare e organizzare meglio le vostre cose. Dovete quindi restare ottimisti e guardare avanti, perché più che di ostacoli veri e propri si tratta di fastidiosi contrattempi; avete Urano che al momento giusto tira fuori una soluzione impensabile ma efficace. Lo stesso Giove, pur in posizione silenziosa, veglia su di voi e all’occorrenza interviene. Cercate di essere sempre chiari, organizzate gli appuntamenti nel modo più sintetico possibile con la vostra grafia minuta e regolare, e non avete problemi. In amore, però, non è sufficiente ricordare le scadenze e fare la solita telefonatina serale, non basta il “minimo sindacale”: dovete essere sempre generosi con la persona amata, sopratutto dopo il solstizio, perché il 25 c’è un difficile Ultimo Quarto che potrebbe farvi litigare. Siate cauti anche con la salute, l’accoppiata Marte-mercurio è difficile: evitate gli interventi chirurgici non indispensabili e fate attenzione nel maneggiare oggetti pericolosi. la tiroide è da controllare.